Menu

Alfieri del Lavoro | news e archivio

05.11.2019

Alfieri del Lavoro 2019 | Il servizio di Rai Scuola

Un prestigioso riconoscimento istituito nel 1961 dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro in occasione delle celebrazioni per il Centenario dell’Unità d’Italia, il Premio Alfieri del Lavoro viene assegnato ogni anno ai 25 migliori studenti che abbiano terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti e, premiando l’eccellenza negli studi, intende evidenziare il valore dell’impegno e del merito come chiavi […]

25.10.2019

Gli Alfieri del Lavoro ospiti a Porta a Porta | 24ott2019

Ospiti nel programma Porta a Porta di Bruno Vespa quattro Alfieri Del Lavoro, premiati in Quirinale tra i 25 più bravi studenti d’Italia dai Cavalieri Del Lavoro insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Eccellenza tra i banchi di scuola e anche nella musica. Guarda la puntata di Porta a Porta

Ogni anno insieme ai venticinque neo Cavalieri del Lavoro vengono premiati al Quirinale dal Presidente della Repubblica anche i venticinque migliori studenti d’Italia: sono gli Alfieri del Lavoro.

Il Premio “Alfieri del Lavoro” fu istituito dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro nel 1961 in coincidenza del centenario dell’Unità d’Italia e del sessantenario dell’Ordine “al Merito del Lavoro”. Fu autorizzato con circolare del Ministro della Pubblica Istruzione, emanata nel settembre 1961, e destinato ogni anno a 25 studenti che avessero terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti. Dal 1961 al 2019 sono stati designati 1.483 Alfieri del Lavoro.

Il numero dei premiati è legato a quello dei Cavalieri del Lavoro, nominati ogni anno in occasione della Festa della Repubblica, a rimarcare la continuità dell’impegno nello studio e nella vita. La consegna dell’attestato d’onore al Palazzo del Quirinale sta a indicare il pubblico e solenne riconoscimento per i risultati conseguiti nello studio. Con l’attestato d’onore viene consegnata anche la Medaglia del Presidente della Repubblica.

I venticinque studenti sono scelti non più di uno per provincia fra i migliori segnalati dai presidi delle scuole di tutta Italia. Per poter essere segnalati attualmente sono richiesti i seguenti requisiti: votazione minima di 9/10 alla licenza media, almeno 8/10 di media per ciascuno dei primi 4 anni della scuola superiore, votazione di 100/100 all’esame di Stato.

SCARICA L'APP