Menu

La Fondazione Benetton Studi Ricerche premia i saggi sulla storia del gioco

Treviso 11.07.2018

La Fondazione Benetton Studi Ricerche, della quale è vice presidente il Cav. Lav. Gilberto Benetton, nell’ambito delle ricerche promosse sulla storia del gioco, della festa e dello sport dall’antichità fino allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, promuove anche quest’anno l’assegnazione di due premi da 3.000 euro destinati a studiosi nati a partire dal 1983 per saggi e studi inediti sulla storia della ludicità.

L’iniziativa nasce nell’ambito delle indagini promosse dalla Fondazione sul tema del gioco nelle sue diverse articolazioni e prosegue l’esperienza fatta nel corso di un trentennio con l’assegnazione di oltre 70 borse di studio.

I lavori premiati saranno pubblicati in lingua originale nella rivista «Ludica», diretta ad offrire un contributo alla riflessione su caratteri e valori assunti dalle “cose del gioco” nel corso dei secoli.

Gli elaborati dovranno pervenire in formato elettronico alla Fondazione Benetton, all’indirizzo [email protected], entro il 31 dicembre 2018. Sono ammessi lavori in italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco.

La commissione giudicatrice – presieduta dallo storico Gherardo Ortalli e formata dai componenti del Comitato scientifico della rivista della Fondazione «Ludica. Annali di storia e civiltà del gioco» – valuterà gli elaborati pervenuti e ne darà comunicazione ai vincitori non oltre il 15 giugno 2019.

Il Premio è dedicato alla memoria di Gaetano Cozzi (1922-2001), l’illustre storico che è stato l’animatore delle borse di studio, e che fino al 2000 ha presieduto la commissione giudicatrice delle tesi.