Menu

Fondazione Golinelli, umanisti e imprenditori: binomio possibile. Al via selezioni per Summer school

Supportare studenti e studiosi di estrazione umanistica nell’individuare nuove opportunità imprenditoriali ad alto profilo innovativo, favorendo l’acquisizione di competenze interdisciplinari derivanti dal connubio tra la tradizione umanistica e le discipline sociologiche, tecnologiche ed economiche. Nasce con questo obiettivo la “Summer school: Entrepreneurship in humanities”, promossa da Fondazione Golinelli con la direzione scientifica di Andrea Bonaccorsi, ordinario di Ingegneria gestionale all’Università di Pisa ed esperto di economia della scienza e dell’innovazione. La prima edizione della scuola si svolge a Bologna dal 9 al 21 luglio 2018 nel nuovo Centro Arti e Scienze Golinelli (via Paolo Nanni Costa 14).

Il percorso formativo full time, della durata di 2 settimane, intende favorire lo sviluppo di nuove idee d’impresa attraverso un processo creativo in cui la cultura e la tradizione umanistica si confrontano con la sociologia, l’economia aziendale e le nuove tecnologie digitali.

Ogni giornata sarà articolata in due parti, una di lezione frontale ed una di laboratorio.
La prima settimana sarà focalizzata sulla tradizione umanistica, le innovazioni ad essa collegate, i contenuti e il loro potenziale di espansione digitale. La seconda settimana sarà dedicata ai “destinatari”.

L’iniziativa è rivolta a studenti universitari (under 35), laureandi e laureati magistrali (da non più di 3 anni), dottorandi e dottori di ricerca (o titoli esteri equivalenti) in materie umanistiche.

La commissione si riserva di prendere in considerazione candidature provenienti da profili non umanistici a condizione che queste afferiscano a progetti imprenditoriali ad alto contenuto innovativo connessi al mondo umanistico.

Grazie al sostegno di Fondazione Golinelli, della quale è presidente onorario il Cav. Lav. Marino Golinelli, l’edizione 2018 della “Summer school Entrepreneurship in humanities” è gratuita.

Maggiori informazioni sono consultabili sul sito della Fondazione Golinelli.