Menu

Fondazione Golinelli, nasce l’incubatore e accelleratore G-Factor

Bologna 12.09.2018

Un passo verso il futuro per la costruzione di una vera e propria città della conoscenza, dell’innovazione e della cultura. È quello che compie a 30 anni dalla sua nascita la Fondazione Golinelli, istituita per volontà del Cavaliere del Lavoro e filantropo Marino Golinelli, attraverso la realizzazione di G-Factorl’Incubatore-Acceleratore d’impresa che sarà ospitato in un’area di 5.000 mq adiacente ai 9.000 mq dell’Opificio Golinelli e ai 700 mq del Centro Arti e Scienze.

Il progetto, che verrà inaugurato nei primi mesi del 2019, intende supportare le giovani generazioni nel loro percorso di crescita e ha come obiettivo la formazione della cultura d’impresa in tutti i settori attraverso la progettazione e l’erogazione di servizi volti a creare una nuova imprenditorialità ad alto contenuto innovativo, scientifico e tecnologico.

«Si concretizza nell’incubatore l’idea di futuro in cui non ci sarà più posto per una frammentazione tra la parte ideativa, sperimentale e produttiva poiché i luoghi della conoscenza, della sperimentazione e della produzione dovranno necessariamente integrarsi per riuscire a far fronte alla velocità del progresso nel quale oggi siamo immersi – dichiara il Presidente di Fondazione Golinelli Andrea Zanotti.

In linea con le finalità di G-Factor, Fondazione Golinelli ha lanciato la Call for Ideas & Start-up First Edition 2018 Life Science Innovation. Il bando è dedicato ai progetti di innovazione e nuove imprese del settore delle scienze della vita, a chi pensa di avere un’idea vincente nei settori pharma e biotech, medtech, nutraceutica, bioinformatica e bioingegneria.

All’interno delle aree di interesse sono state individuate due linee prioritarie che corrispondono a due macro-target, uno senior e uno junior, caratterizzate ognuna da criteri di selezione specifici, da differenti tipologie di finanziamento e investimento, da programmi di formazione e sviluppo peculiari e da servizi sperimentali.

Le risorse destinate da Fondazione Golinelli alla call sono di 1 milione di euro, di cui 750.000 erogate in denaro e 250.000 in servizi tramite G-Factor. Le candidature dovranno pervenire entro l’11 dicembre 2018.