Menu

Fondazione Cosso, concerto di Natale al Castello di Mirandolo

Mirandolo (To) 17.12.2018

Si rinnova il 25 e 26 dicembre, alle 21.15, l’appuntamento natalizio promosso dalla Fondazione Cosso al Castello di Miradolo (Torino) con la suggestione della grande musica. Il progetto Avant-dernière pensée proporrà al pubblico la propria rilettura inedita di Membra Jesu Nostri da Dietrich Buxtehude.

Un invito a intraprendere un cammino attraverso le sale del Castello di Miradolo, sia fisicamente, negli spazi in cui avviene la performance, sia idealmente, in un momento dell’anno, la notte di Natale, tra i più densi di emozione.

Come di consueto il concerto sarà preceduto, alle ore 20.00, da una guida all’ascolto curata da Roberto Galimberti, ideatore del progetto artistico, con il quale il pubblico potrà confrontarsi.

Membra Jesu Nostri
, capolavoro barocco composto da Dietrich Buxtehude nel 1680, presenta un ciclo di sette cantate, in lingua latina, dedicate alle parti del corpo flagellato, dai piedi, alle mani, fino ad arrivare al cuore e al capo.

La partitura rappresenta una meditazione mistica in cui un violino, un armonium e un violoncello incontrano le voci del basso e del soprano. Un esercizio di contemplazione in cui il pubblico sarà invitato a mettersi in ascolto e alla ricerca.

Un’imponente scultura lignea, centrale nella scenografia del concerto, rifletterà l’architettura del Castello e inviterà il pubblico a mettersi in viaggio. Il rimando è all’immagine della Sacra Croce e al cammino ascensionale che il fedele conduce accompagnando Cristo nelle ultime ore di vita.

Nelle sale del Castello, come “angoli di sosta”, video installazioni tracceranno scenari di solitudine e abbandono, in un ideale collegamento alle cantate. In un continuo gioco di rimandi, il legno della scultura proietterà le proprie ombre sui pavimenti antichi della dimora e si farà materia viva, risuonando con gli strumenti e le armonie che si compongono dai diffusori, agli angoli delle sale.

Le prenotazioni sono obbligatorie al numero 0121 502761 oppure via e-mail a [email protected]