Menu

Fondazione Cologni Mestieri d’Arte: attivati 35 tirocini “classici” e 11 tirocini “2.0”

Con il progetto “Una Scuola, un Lavoro. Percorsi di eccellenza” la Fondazione Cologni Mestieri d’Arte finanzia tirocini formativi per neodiplomati e neolaureati provenienti dalle migliori scuole italiane di arti e mestieri che per 6 mesi hanno la possibilità di lavorare a fianco di grandi maestri artigiani per affinare la loro vocazione.

Per l’anno accademico 2017/2018, oltre ad essere stati attivati 35 tirocini secondo la formula già sperimentata con successo negli anni passati, la novità è rappresentata da una sperimentazione dedicata ad alcuni tra i migliori neodiplomati dei Licei Artistici Lombardi.

Questo progetto prevede l’attivazione di 11 tirocini “2.0” e l’avvio di un “mini-master” di un 1 mese cui farà seguito il regolare tirocinio in bottega di 6 mesi.

Attraverso questo nuovo “mini-master” la Fondazione Cologni intende organizzare un percorso preliminare al tirocinio in bottega formando i partecipanti su competenze specifiche come la progettazione, la gestione, la comunicazione e le competenza artistica. Tre atenei milanesi e una scuola di alto profilo hanno offerto il loro supporto, mettendo a disposizione i loro docenti: Politecnico di Milano, SDA Bocconi School of Management, Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM e Scuola Corsi Arte, istituzione legata all’alta formazione nelle arti applicate.

Il progetto “Una Scuola, un Lavoro. Percorsi di eccellenza”, sia nella sua versione “classica” che in quella sperimentale “2.0”, sarà documentato sul sito www.unascuolaunlavoro.it attraverso le storie e le fotografie che racconteranno l’esperienza dei partecipanti.