Menu

Fondazione A.R.M.R., bando per progetti di ricerca contro le malattie rare

20.12.2018

Ci sono numeri e numeri: quelli non confortanti che parlano di 7 -8 mila malattie rare pari al 10% di tutte le patologie umane conosciute, e numeri più rassicuranti. Sono quelli che testimoniano l’impegno della Fondazione A.R.M.R. – Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare, presieduta dal Cav. Lav. Daniela Gennaro Guadalupi, che in oltre 25 anni di vita ha raccolto più di 3 milioni di euro per attività di ricerca.

Dati importanti che testimoniano l’impegno della fondazione per il sostegno alla ricerca in un settore, quello delle malattie rare, che colpisce fino a 5 persone ogni 10 mila.

I fondi raccolti provengono dalle molteplici iniziative promosse e organizzate dalla fondazione stessa che, nel corso degli anni, si sono tradotte in 142 borse di studio, 11 contributi alla ricerca, 70 stanziamenti ad altrettanti ricercatori per dare loro la possibilità di svolgere percorsi formativi in Italia e all’estero e 14 sostegni alla ricerca.

Un impegno destinato a crescere e che, anche per il 2019, è stato rinnovato attraverso il bando per l’assegnazione di 6 borse di studio annuali per ricercatori di età non superiore ai 38 anni – laureati in biotecnologie, scienze biologiche, medicina, chimica, farmacia, chimica e tecnologia farmaceutica, informatica, ingegneria biomedica e discipline affini – che intendano partecipare a progetti di ricerca sperimentali o clinici nel campo delle malattie rare.

Le domande di partecipazione al concorso e il regolamento sono consultabili sul sito www.armr.it