Menu

Convegno Federazione Nazionale a Napoli
Europa: Radici – Ragioni – Futuro

25.07.2019

Dove sta andando quell’Europa che per secoli è stata motore della civiltà e del progresso?

Proprio nel momento in cui il mondo ha bisogno di più Europa, il processo di costruzione europeo è in crisi e messo in discussione come mai prima.

I Cavalieri del Lavoro sono convinti che un’Europa più unita e più forte sul piano politico, istituzionale ed economico sia indispensabile per governare la sostenibilità del pianeta, salvaguardare la pace e garantire democrazia e libertà, benessere ed equità, crescita sociale e civile.

L’Europa che vogliamo dovrà essere sempre più capace di promuovere l’affermazione di diritti, solidarietà e armonia tra i popoli. Siamo europei, ci sentiamo europei, e vogliamo costruire un’Europa migliore.

Questo è il nostro progetto, non solo la nostra speranza.

Insieme rappresentiamo la principale economia del mondo e il più importante partner commerciale dagli Usa all’Asia.

Siamo il principale donatore di aiuti umanitari e stiamo investendo in un futuro sostenibile, nella protezione del clima e nella prevenzione dei conflitti.

In questa giornata di confronto poniamo l’accento sulle radici, sulle ragioni e sul futuro dell’Europa.

Parlare di radici vuol dire affrontare il tema dell’identità e dei valori unificanti indispensabili per creare il comune sentire europeo.

Parlare di ragioni vuol dire opporsi alla globalizzazione non controllata, alla crisi delle democrazie, ai rischi crescenti di instabilità geopolitiche ed economiche.

Parlare di futuro vuol dire non solo individuare i prossimi passaggi istituzionali e politici per riprendere la costruzione della casa comune europea, ma anche affrontare, da subito, nodi ormai non rimandabili quali quelli di una comune politica estera, della difesa, della competitività.

Negli ultimi trent’anni siamo passati dall’Europa delle convenienze all’Europa delle paure: ora dobbiamo saper scoprire l’Europa delle convinzioni e dei principi.

Su questo obiettivo è necessario rimettere in moto le coscienze e mobilitare l’impegno dei ceti dirigenti e dei cittadini europei.

Se ne discuterà a Napoli, presso il Teatrino di Corte di Palazzo Reale, in occasione del Convegno della Federazione nazionale dei Cavalieri del Lavoro in programma il prossimo 28 settembre.

 


EUROPA

RADICI – RAGIONI – FUTURO

Sabato 28 settembre 2019
Teatrino di Corte di Palazzo Reale

Napoli

9.00    Saluti istituzionali

            Luigi de Magistris
            Sindaco di Napoli

9.10    Apertura dei lavori

            Gianni Carità

            Presidente del Gruppo Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro

9.20    EUROPA: LE RADICI

            Ernesto Galli della Loggia

            Professore emerito di Storia Contemporanea

            ​Istituto Italiano di Scienze Umane – Scuola Normale di Pisa

9.40    Tavola Rotonda

            Giovanni Maria Flick

            Presidente Emerito della Corte Costituzionale

            Sebastiano Maffettone

            Professore ordinario di Filosofia Politica – Luiss Guido Carli di Roma

            Mons. Vincenzo Paglia 

            Presidente della Pontificia accademia per la vita

            e Gran Cancelliere del Pontificio istituto Giovanni Paolo II

10.40  EUROPA: LE RAGIONI

            Angelo Panebianco

            Professore ordinario di Scienza Politica
Università di Bologna

11.00  Tavola rotonda

             Ferdinando Nelli Feroci

             Presidente Istituto Affari Internazionali

            Antonio Patuelli

            Cavaliere del Lavoro e Presidente Associazione Bancaria Italiana

             Elena Zambon 

             Cavaliere del Lavoro e Presidente Zambon

12.00  EUROPA: IL FUTURO

             Alberto Quadrio Curzio

             Professore emerito di Economia Politica – Università Cattolica di Milano
Presidente emerito dell’Accademia dei Lincei

12.30   CONCLUSIONI

             Antonio D’Amato

             Presidente della Federazione Nazionale Cavalieri del Lavoro

            Coordina i lavori

            Lucia Annunziata

            Direttore de “L’Huffington Post”

 


I QUADERNI “LAMARO POZZANI”
Europa: Radici – Ragioni – Futuro

 

L’Europa che vogliamo

Antonio D’Amato

1. Le Radici dell’Europa 

Cinque lezioni sull’origine dell’idea di Europa al Collegio Universitario dei Cavalieri del Lavoro “Lamaro Pozzani”

La “buona” Europa

Alle origini del federalismo europeo:  realizzare gli “Stati Uniti d’Europa”,  Francesco Gui

Altiero Spinelli e il Manifesto di Ventotene, Pier Virgilio Dastoli

Il processo d’integrazione europea, dal Mercato comune  all’Unione economica e monetaria. Riflessioni politico-istituzionali, Gian Luigi Tosato

I Padri dell’Europa,  Antonio Patuelli

Riflessioni di un ex europarlamentare tutt’ora convinto europeista, Alfredo Diana

2. Le Ragioni e il Futuro dell’Europa: Interviste ai Cavalieri del Lavoro

Per una Europa più forte, più coesa, più solidale. Casa comune per convivere e per competere

Maurizio Sella

Cesare Puccioni

Lorenzo Sassoli de Bianchi

Alberto Bombassei

Ugo Salerno

Andrea Illy

Alberto Vacchi

Indice

Agostino Gallozzi

Francesco Rosario Averna

Costanzo Jannotti Pecci

Domenico Favuzzi

Luigi Roth

3. Perché l’Europa 111

Due documenti sui valori e gli ideali dell’integrazione europea

Luigi Einaudi

La guerra e l’unità europea

Discorso alla Costituente, 29 luglio 1947

Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea

-> SCARICA LA PUBBLICAZIONE

 

Antonio D'Amato illustra i temi del Convegno "Europa: Radici Ragioni Futuro" al TgR Campania del 27.09.2019

Documenti allegati