Menu

Alleanza tra Scuola, università e imprese. Il Gruppo Siciliano al servizio dei giovani

30.05.2018

Scuole, università e imprese insieme per valorizzare con innovativi progetti turistici i nove siti Unesco del patrimonio artistico – culturale della Sicilia. La proposta è emersa nel corso dell’incontro “L’alleanza tra formazione e impresa per lo sviluppo e l’occupazione” tenuto stamattina, mercoledì 30 maggio, presso il Monastero dei Benedettini (Aula Magna “Santo Mazzarino”). Organizzato dal Gruppo Siciliano dei Cavalieri del lavoro, presieduto da Francesco Rosario Averna, in collaborazione con l’Università di Catania, l’incontro è stato l’occasione per presentare ai giovani studenti di tutte le provincie siciliane il premio “Alfieri del lavoro” promosso dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro.
 
Come Cavalieri del lavoro siciliani – ha affermato Francesco Rosario Averna –  riteniamo da sempre che il contatto tra scuole, università  e mondo produttivo sia la strada maestra per favorire la crescita economica e sociale del territorio. Puntare sulla straordinaria ricchezza artistica e culturale che abbiamo la fortuna di avere ereditato ci sembra, in particolare, una strada da perseguire con grande determinazione. I nostri giovani possono trovare soluzioni per interventi che sappiano rendere ancora più interessanti e fruibili i nostri tesori, aiutando così a contribuire notevolmente alla crescita e all’occupazione, limitando il preoccupante fenomeno dell’emigrazione intellettuale dei giovani siciliani”.
Oltre al presidente del Gruppo Siciliano dei Cavalieri del Lavoro, Cav. Lav. Francesco Rosario Averna, all’incontro hanno partecipato Marina Paino, Rettore Università degli Studi di Catania, Sebastiano Maffettone, direttore del Dottorato di Scienze politiche della LUISS di Roma e Coordinatore del Collegio Universitario “Lamaro Pozzani” e Andrea Miccichè, Alfiere del lavoro 2014.
 
Il Premio Alfieri del Lavoro è destinato ogni anno ai 25 studenti più meritevoli studenti d’Italia. Insigniti dell’onorificenza al Quirinale, gli Alfieri ricevono il titolo insieme ai neo  Cavalieri del Lavoro nominati dal Presidente della Repubblica. Per promuoverne la conoscenza nelle scuole la Federazione nazionale dei Cavalieri organizza ogni anno dei “tour” sul territorio.
 
I Cavalieri del Lavoro promuovono e sostengono la formazione dei giovani anche attraverso il Collegio Universitario “Lamaro Pozzani”, con sede a Roma, dove possono accedere attraverso una rigida selezione i giovani studenti con i migliori curricula. 

Documenti allegati