Menu

Anno accademico 2016/2017, ecco il bando

Pubblicato il bando per l’ammissione al Collegio Universitario “Lamaro Pozzani”, punta d’eccellenza del sistema formativo della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, per l’anno accademico 2016/2017. La struttura, che può accogliere fino a 70 studenti, offre loro l’ospitalità gratuita, ma anche un fitto calendario di attività formative, incontri e opportunità di scambi internazionali.

La filosofia

Il Collegio è la più importante iniziativa nel settore della formazione della Federazione, presieduta da Antonio D’Amato, che raccoglie gli imprenditori nominati dal Capo dello Stato per il loro contributo allo sviluppo economico e sociale del Paese. Tramite la struttura universitaria, i Cavalieri del Lavoro intendono promuovere i valori del merito, della responsabilità, della libertà data dalla conoscenza.

L’offerta

Gli studenti che superano le selezioni soggiornano presso il Collegio, che si trova a Roma, in via Saredo. A loro sono garantiti vitto e alloggio gratuiti, nonché l’accesso a tutti i servizi, dall’accesso agli impianti sportivi alla sala informatica, agli spazi ricreativi.

La formazione

Le attività formative organizzate dal Collegio sono articolate secondo percorsi distinti per gli allievi delle lauree triennali e delle lauree magistrali.
Nel primo triennio, in particolare, è prevista la partecipazione al “Corso di cultura per l’impresa – Cavaliere del Lavoro Gaetano Marzotto”, che mette a fuoco le interconnessioni tra le dinamiche del sistema economico e le esigenze di ordine sociale e culturale che maturano in Italia, nel processo di integrazione europea e nel contesto internazionale.
Gli studenti delle lauree magistrali (e degli anni successivi al terzo per le lauree magistrali a ciclo unico) partecipano al “Programma Conoscenze Esperienze Responsabilità per lo Sviluppo”, che comprende attività didattiche, momenti di confronto con realtà aziendali e istituzionali, contributi per esperienze di studio e professionali all’estero. Inoltre il Collegio offre corsi di lingue straniere (obbligatorio lo studio dell’inglese fino al raggiungimento del livello C1), seminari e incontri con i Cavalieri del Lavoro e alcune personalità di spicco del mondo politico e culturale, la partecipazione alle iniziative promosse dalla Federazione dei Cavalieri del Lavoro e l’esperienza redazionale presso la rivista online “Panorama per i giovani”, edita dallo stesso Collegio.

I requisiti

Possono partecipare alle selezioni i candidati che non siano residenti a Roma e provincia, che abbiano riportato una media complessiva non inferiore a 8/10 nei primi quattro anni della scuola secondaria superiore oppure un punteggio nell’esame di Stato pari a 100/100, e che, avendo superato l’esame di Stato nel 2015 o 2016, si iscrivano per la prima volta al primo anno di un corso di laurea attivato presso una delle università italiane di Roma.

Le selezioni

Le prove di ammissione si svolgeranno, in due fasi, da venerdì 26 agosto a mercoledì 31 agosto e consisteranno in prove scritte, colloqui, test psicoattitudinali e dibattiti. Un punteggio preferenziale verrà attribuito agli orfani dei caduti sul lavoro.

La domanda

Le domande possono essere presentate da martedì 26 aprile e dovranno pervenire al Collegio entro mercoledì 24 agosto. L’ammissione e la conferma per ognuno degli anni successivi avvengono a giudizio insindacabile della Commissione istituita nell’ambito della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro.

Info

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare la segreteria del Collegio al numero 06.72971322 o scrivendo a [email protected].