Menu

I corsi del Collegio “Lamaro Pozzani”

sala computer con postazioni desktop

La sala computer “Cav. Lav. Antonio Annunziata”

Una formazione globale è l’elemento fondamentale dell’eccellenza.
I nostri studenti conoscono continuamente nuove e diverse realtà, perché convivono nello stesso luogo e hanno la possibilità di partecipare a viaggi, a corsi di economia e lingue, a seminari e a progetti di scambio culturale. Lo scopo del Collegio è infatti quello di assicurare ai suoi studenti una formazione intellettuale, culturale e critica di ampio respiro.

Corsi propedeutici

L’approccio alle attività del Collegio avviene in maniera graduale. Le nostre matricole devono frequentare un corso propedeutico di Economia e diritto, che offre una introduzione alla terminologia e ai temi principali di questi due settori e costituisce il primo dei sette moduli previsti dal corso di “Cultura per l’impresa – Cavaliere del Lavoro Gaetano Marzotto”

Corso di "Cultura per l'impresa - Cavaliere del Lavoro Gaetano Marzotto"

Il “Corso di cultura per l’impresa – Cavaliere del Lavoro Gaetano Marzotto” è obbligatorio per tutti gli studenti dei primi tre anni.

La visione unitaria del mondo imprenditoriale ed economico è garantita da una strutturazione in 6 moduli (oltre a quello propedeutico) di 24 ore ciascuno. Ogni modulo occupa un semestre e al termine è previsto un esame scritto. Fino all’anno accademico 2015-2016 il corso prevedeva 10 moduli e si articolava lungo l’intero percorso del 3+2 (lauree triennali e lauree magistrali).

L’approccio interdisciplinare del corso permette di analizzare i temi nevralgici dell’economia e dell’economia aziendale, senza trascurare gli aspetti e le istanze sociali e culturali provenienti dal contesto nazionale e internazionale.

Tutti i moduli del corso

Global studies: Economia, politica e cultura

Al via nel secondo trimestre dell’anno accademico 2016/2017 “Global Studies: economia, politica e cultura”, il programma formativo destinato agli studenti delle lauree magistrali e a quelli del quarto e quinto anno delle lauree magistrali a ciclo unico.
Il corso, messo a punto da Sebastiano Maffettone, coordinatore del Comitato scientifico del Collegio, è stato articolato in due moduli. Il primo, intitolato “L’economia italiana dopo le crisi internazionali ed europee”, è stato tenuto da Marcello Messori, ordinario di Economia presso l’Università LUISS Guido Carli.
Le lezioni hanno esaminato alcuni dei principali problemi dell’economia italiana nel periodo successivo al 2007 nella cornice della crisi finanziaria internazionale e delle crisi europee.

Il secondo modulo, intitolato “Le democrazie sfidate: l’Italia e le altre”, è stato tenuto da Leonardo Morlino, ordinario di Scienza della Politica presso l’Università LUISS Guido Carli.
Il percorso ha presentato un modo di analizzare le democrazie contemporanee, a cominciare da quella italiana, e valutare se e come possono rispondere alle sfide attuali, dalla globalizzazione alla crisi economica, dalle immigrazioni al risorgente nazionalismo ovvero ai cosiddetti populismi.

Corsi di lingue

Un’ottima conoscenza dell’inglese è ormai necessaria per esercitare qualsiasi professione. Per questo motivo il Collegio ha sempre organizzato corsi tenuti da insegnanti madrelingua. I corsi coprono tutte le esigenze di un percorso formativo completo, che arriva fino ai livelli più alti certificati dalle istituzioni riconosciute in ambito internazionale.
Cresce semmai l’utilità di padroneggiare altre lingue straniere. Anche il loro apprendimento è considerato un obiettivo del Collegio, che organizza corsi con docenti madrelingua di francese, spagnolo, tedesco e arabo. Sono disponibili strumenti didattici multimediali anche per altre lingue e il Collegio garantisce comunque un contributo per la frequenza di istituti come l’Isiao – Istituto italiano per l’Africa e l’Oriente (cinese) e l’Istituto “Est-Ovest” (russo).

Seminari

Ogni anno vengono tenuti, anche su proposta degli studenti, alcuni seminari di approfondimento. Fra gli ultimi argomenti trattati: C++ e programmazione object-oriented; la dottrina sociale della Chiesa: politica, persona, sussidiarietà; il diritto musulmano; public speaking.