Menu

Attività

La Federazione Nazionale oltre a una funzione di rappresentanza associativa realizza la presenza dei Cavalieri del Lavoro sui principali temi dello sviluppo sociale e imprenditoriale attraverso diverse iniziative.

Le attività di dibattito

Le Federazione interviene nel dibattito sui temi della crescita e della competitività attraverso:

Le attività di formazione per i giovani talenti

I Cavalieri del Lavoro sostengono con forza i giovani talenti e il loro percorso di studi. Sono quattro le attività principali che la Federazione realizza per la formazione di eccellenza.

Il Collegio Universitario dei Cavalieri del Lavoro “Lamaro Pozzani”, nato nel 1971 e sostenuto interamente da contribuzioni e donazioni di Cavalieri del Lavoro. Il Collegio, con sede a Roma, ospita gratuitamente 70 studenti e studentesse selezionati per merito e offre loro programmi formativi integrativi con una attenzione particolare alla dimensione internazionale dei percorsi di studio e alla cultura d’impresa.

Il Premio “Alfieri del Lavoro”, istituito nel 1961, consiste nella medaglia del Presidente della Repubblica ed è destinato ai 25 migliori studenti che abbiano terminato la scuola secondaria superiore.
Nell’ambito del Progetto Alfieri del Lavoro, l’Osservatorio sui talenti sviluppa indagini e analisi sui profili e sui percorsi di studio e carriera degli studenti candidati al Premio “Alfieri del Lavoro”. Le indagini sono condotte annualmente e prendono in considerazione il profilo sociale dei partecipanti, i criteri decisionali per la scelta dei corsi di laurea e i risultati ottenuti nel primo semestre universitario. I risultati evidenziano dati significativi sui sistemi di orientamento universitario, sulla mobilità territoriale degli studenti e sul reale accesso al diritto allo studio.

I progetti “Borse di sviluppo e merito” e “Impresax1000” sono promossi dalla Federazione in collaborazione con The European House-Ambrosetti.
Il progetto “Borse di sviluppo e merito” assegna ogni anno fino a 15 borse di studio, a laureandi selezionati fra gli Alfieri del Lavoro e gli studenti del Collegio Universitario dei Cavalieri del Lavoro “Lamaro Pozzani”. I borsisti partecipano al corso “Leader del futuro”, organizzato da The European House Ambrosetti, che dura 12 mesi e prevede incontri con esperti di alto livello su temi economici e sociali e viaggi di studio all’estero.
“Impresax1000” consente a 1.000 studenti – selezionati fra i migliori partecipanti al Premio “Alfieri del Lavoro” e tra i laureandi e laureati del Collegio Universitario dei Cavalieri del Lavoro “Lamaro Pozzani” – di accedere a una piattaforma web riservata. Grazie alla piattaforma possono partecipare interattivamente a incontri con opinion leader dedicati agli scenari economici internazionali e ai temi della cultura dell’impresa e dello sviluppo. Possono anche accedere a materiali di documentazione audio e video.

Le attività istituzionali

La finalità istituzionale, volta a “tenere alto” il prestigio dell’Ordine e dei Cavalieri del Lavoro, trova concreta attuazione nella presenza della Federazione in seno al Consiglio dell’Ordine “al Merito del Lavoro”, laddove concorre a formulare le valutazioni sulle candidature per il conferimento dell’onorificenza.

La tutela del prestigio dell’Ordine e degli insigniti dell’onorificenza e la promozione dei valori che ne sono a fondamento vengono realizzate anche attraverso la cura dell’Archivio storico della Federazione, nel quale è raccolto un importante e unico materiale documentale sulle opere compiute dai Cavalieri del Lavoro.