Menu

Nicola Piovan

Nato a Padova nel 1963
Nominato Cavaliere del Lavoro il 30 05 2019
Numero brevetto 2897
Settore Industria
Regione di nomina
Veneto
Attività
Automazione industriale
Profilo
È presidente di Piovan SpA, azienda di famiglia leader nello sviluppo e produzione di sistemi ausiliari di automazione per lo stoccaggio, trasporto e trattamento di polimeri, polveri plastiche e alimentari. Terminati gli studi in economia aziendale, nel 1991 copre il ruolo di direttore generale nella società PMP, allora di famiglia, e nel 1993 entra in Piovan maturando esperienze in tutti i dipartimenti aziendali per assumere nel 1997 il ruolo di direttore generale fino a divenire nel 2002 amministratore delegato e nel 2011 presidente. Tra la fine degli anni Novanta e il 2007 sviluppa un programma di espansione internazionale che porta all’apertura di uno stabilimento produttivo in Brasile, in Cina e filiali commerciali in Europa, America Latina e Asia. Inoltre, viene acquisita una software house per sviluppare sistemi di supervisione e controllo degli impianti da remoto. Nel 2008 guida l’ingresso dell’azienda nel mercato statunitense con l’acquisizione di Universal Dynamics Inc. società attiva nella progettazione e produzione di impianti di stoccaggio, trasporto, deumidificazione e granulazione delle materie plastiche. Due anni dopo rileva la quota di maggioranza della tedesca Fdm GmbH, specializzata nello sviluppo e produzione di dosatori. Il piano industriale da lui avviato segna nel 2014 l’ingresso nel Gruppo Piovan di Penta Srl, società di progettazione e produzione di grandi impianti per lo stoccaggio e il trasporto di polveri plastiche e alimentari. L’anno successivo istituisce Aquatech, una nuova società specializzata nella refrigerazione industriale. A partire dal 2016 inaugura filiali in Giappone, Emirati Arabi e Vietnam e nel luglio 2019 con l’acquisizione di ToBaPNC Co. Ltd., attiva nell’automazione di processi industriali per il settore della plastica e nei sistemi per il trasporto e lo stoccaggio di polveri, porta l’azienda ad essere presente nella Corea del Sud. Ha istituito all’interno di ogni stabilimento produttivo un centro di ricerca e sviluppo e ogni anno destina il 3,5% del fatturato ad attività di R&D. L’azienda, con 33 brevetti depositati, occupa 170 ricercatori e tecnici nella sola area Engineering&Innovation. Ha sviluppato in modo significativo il fatturato, pari a 246 milioni di euro nel 2018, e il numero dei dipendenti è passato dagli iniziali 90 dei primi anni ’90 agli attuali 1.044 a livello globale, dei quali 508 in Italia. L’attenzione ai temi della sostenibilità è testimoniata dall’impegno della società nella realizzazione di sistemi di riciclo della plastica che riducono fortemente le emissioni CO2 e i consumi di energia, e dalla progettazione di impianti che ne permettano il riutilizzo post consumer per la produzione di nuovi prodotti. Oggi Piovan SpA opera con sette sedi produttive, di cui due a Santa Maria di Sala (Ve), una a Poggio Renatico (Re), una in Germania, una in Brasile, una in Cina e una negli Stati Uniti. È presente nel mondo con 29 società di servizi e vendita attive a livello locale e distributori, che insieme coprono oltre 70 paesi nel mondo. L’export vale l’80% del giro d’affari. Dal 2008 al 2013 è stato stato membro della Giunta di Assocomaplast, che raggruppa 160 importanti aziende italiane costruttrici di macchine, attrezzature ausiliarie e stampi per la lavorazione delle materie plastiche e della gomma. Il principale scopo di Assocomaplast (oggi denominata Amaplast) è quello di promuovere nel mondo la conoscenza e la diffusione dell’industria italiana per la trasformazione delle materie plastiche e della gomma. È stato, inoltre, membro di Giunta dell’Associazione degli Industriali di Venezia dal 2006 al 2010. Ha da sempre sostenuto progetti caritatevoli sia a livello locale che internazionale. Nel 2016 gli è stata conferita l’onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana.
Cariche ricoperte
Presidente esecutivo Piovan SpA
Presidente Pentafin SpA
SCARICA L'APP