Menu

Giampiero Maioli

Nato a Vezzano sul Crostolo (Reggio Emilia) nel 1956
Nominato Cavaliere del Lavoro il 30 05 2019
Numero brevetto 2893
Settore Attività creditizia e assicurativa
Regione di nomina
Emilia-Romagna
Attività
Credito - Banche
Profilo
È senior country officer di Crédit Agricole in Italia dal 2012, tra i primi gruppi bancari in Europa e nel mondo presente nella penisola con tutte le business lines. Fa parte del Comitato esecutivo di Crédit Agricole SA e ricopre importanti incarichi nelle società del Gruppo in Italia che operano in tutti i settori finanziari, come banking commerciale (Crédit Agricole Italia e Friuladria), risparmio gestito (Amundi), assicurazioni, credito al consumo (Agos e FCA Bank), private banking (Indosuez) e corporate banking (CACIB). Dal 2007 è ceo del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, sesto gruppo italiano per masse amministrate, presente nel Paese con oltre 1.100 filiali, 10.000 dipendenti e più di 2 milioni di clienti. Dopo gli studi e numerosi corsi di specializzazione in Italia e all’estero, ha ricoperto sin dal 1996 crescenti ruoli direttivi sia in ambito creditizio che negli ambiti marketing e commerciale, in primarie realtà bancarie quali Cariparma, Banca Intesa e Crédit Agricole. Ha sempre promosso e coordinato il costante ed articolato programma di sviluppo di Crédit Agricole in Italia, con importanti investimenti sul territorio nazionale e una crescita costante, sana e sostenibile, che ha favorito l’occupazione e lo sviluppo del tessuto economico. Nel dicembre 2017, nell’ambito di una più ampia operazione condotta in stretta collaborazione con le istituzioni italiane (tra le quali il MEF, la Banca d’Italia e lo Schema Volontario del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi), ha coordinato l’operazione di acquisto delle Casse di Risparmio di Cesena, di Rimini e di San Miniato, contribuendo alla salvaguardia dei livelli occupazionali nonché degli interessi della clientela e dei portatori di titoli obbligazionari. Sotto la sua guida hanno trovato realizzazione in Italia importanti progetti strategici a supporto dell’innovazione e dello sviluppo sostenibile, come l’apertura a Milano del primo Village di Crédit Agricole nel nostro Paese: un acceleratore di start-up nato per sostenere nuove idee imprenditoriali legate a settori di punta del made in Italy quali l’alimentare, la moda, il design e le fintech. Ha contribuito a costruire in Italia un gruppo bancario con oltre 15 mila persone e 4 milioni di clienti in costante crescita, ai vertici del sistema per solidità e redditività, ponendo sempre molta attenzione alle relazioni con tutti gli stakeholder, al sostegno dei territori di riferimento anche attraverso il supporto alla cultura e al patrimonio artistico, realizzando iniziative sociali e di welfare aziendale, nonché promuovendo l’avvio di progetti di smartworking e la realizzazione di sedi di lavoro ecosostenibili e tecnologicamente innovative. È infine consigliere e membro del Comitato esecutivo e del Comitato di Presidenza dell’Associazione Bancaria Italiana e componente del Consiglio direttivo della Federazione delle Banche e delle Assicurazioni e della Finanza e nel 2018 è stato insignito della Legion d’Onore della Repubblica Francese.
Cariche ricoperte
Senior Country Officer Crédit Agricole Italia
Ceo Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia
SCARICA L'APP