Menu

Giovanni Fileni

Nato a Monsano (Ancona) nel 1940
Nominato Cavaliere del Lavoro il 31 05 2018
Numero brevetto 2865
Settore Industria
Regione di nomina
Marche
Attività
Industria agroalimentare
Profilo
È presidente del Gruppo Fileni, da lui fondato alla fine degli anni ’60 e oggi terzo operatore nazionale nel settore delle carni avicole e primo produttore in Italia di carni bianche da agricoltura biologica. Figlio di mezzadri, inizia il suo percorso lavorativo con l’apertura di un’officina per motociclette. Pochi anni dopo intuisce le trasformazioni in atto nella società italiana degli anni ’60 e si dedica all’industria alimentare con l’allevamento avicolo. Un’intuizione che tra il 1966 e il 1968 lo porta alla realizzazione del primo capannone per l’allevamento di 5.000 polli, all’apertura di un negozio per la vendita diretta e al primo impianto di macellazione. Nel 1978 dà vita alla Fileni Simar Srl, attiva nella macellazione e trasformazione di prodotti avicoli destinati alla vendita diretta. Nell’arco di pochi anni i negozi diventano 48 e i capannoni di allevamento 15, per un totale di 21.000 mq. Agli inizi degli anni ’80 prosegue nel processo di crescita dell’azienda e, insieme ad altri soci, costituisce la cooperativa di trasformazione di prodotti avicoli Carnj Soc. Coop, di cui è amministratore delegato. Nel 1989, quale amministratore delegato di Fileni Simar Srl e Carnj Soc. Coop., realizza uno stabilimento a Cingoli (Mc) per la produzione e commercializzazione di prodotti pronti. Negli stessi anni, in concomitanza con lo sviluppo del canale di vendita dei supermercati, coglie l’evoluzione dalla vendita al dettaglio alla grande distribuzione e decide di chiudere i propri punti vendita dedicandosi all’incremento della produzione di piatti pronti su scala industriale, segnando così una fase espansiva che nel 1997 porta all’ampliamento e allo sviluppo tecnologico degli impianti dello stabilimento di Cingoli che oggi si estende su 36.000 mq. Nel 2008 potenzia la capacità produttiva dell’azienda rilevando dal Gruppo Arena lo stabilimento di Castelplanio (An) e i suoi 600 dipendenti. Nel 2013 con l’acquisizione del mangimificio Cargill di Jesi (An) entra nel settore della produzione di mangime per allevamenti biologici e realizza l’integrazione verticale della produzione. La particolare attenzione alla sostenibilità ambientale è testimoniata dall’attivazione di numerosi progetti legati, tra i quali, l’utilizzo di energie alternative ed alla cogenerazione. Oggi il Gruppo controlla l’intero processo produttivo ed è presente nella grande distribuzione e nei canali della ristorazione con 4 linee di prodotto: biologica, elaborati crudi, panati e prodotti cotti. L’allevamento avviene rigorosamente a terra con l’utilizzo di luce solare e i mangimi, provenienti dai mangimifici del Gruppo Fileni, sono somministrati nel rispetto della biodiversità delle singole razze. L’azienda, con 280 centri di allevamento e una filiera di due stabilimenti per macellazione e trasformazione, due mangimifici e un incubatoio impiega 3.000 lavoratori compreso l’indotto (di cui 1.900 dipendenti diretti) di 45 nazionalità diverse. Nel 2017 ha realizzato un fatturato 360 milioni di euro. Impegnato anche a livello associativo, è membro del Consiglio generale dell’Associazione Generale Cooperative Italiane, componente del Consiglio direttivo di Confindustria Macerata. È partner strategico dell’Università Scienze Gastronomiche di Pollenzo e socio fondatore dell’Accademia della Tacchinella. È presidente della Fondazione Marco Fileni a sostegno degli studenti più meritevoli delle scuole superiori ed università del territorio. Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti, nel 2009 il premio “Marchigiano dell’anno” per l’impegno profuso verso il territorio, nel 2011 l’Ethic Award da GdoWeek-Gruppo Sole24Ore e nel 2017 il Premio Fedeltà al Lavoro e Progresso economico e il Premio alla Carriera.
Cariche ricoperte
Presidente e Amministratore Delegato Fileni Simar Srl
Vice Presidente Unione Nazionale Filiere Agroalimentari Italiane
Presidente Fondazione Marco Fileni