Menu

Gino Del Bon

Nato a Milano nel 1946
Nominato Cavaliere del Lavoro il 31 05 2018
Numero brevetto 2864
Settore Industria
Regione di nomina
Lombardia
Attività
Lavorazioni in vetro
Profilo
È attualmente amministratore unico di GDB Investimenti, società di investimenti in aziende di produzione operanti in vari settori merceologici ed organizzazione di Club Deal. Dal 1990 al 2018 è stato presidente e amministratore delegato di Bruni Glass SpA, tra i principali distributori mondiali di contenitori di vetro di alta gamma per il mercato dei distillati, gourmet e alimentari. Laureato in giurisprudenza e in economia e commercio inizia il suo percorso imprenditoriale alla fine degli anni ’70 quando, dopo un’esperienza come direttore generale nelle Vetrerie Bruni Srl, attiva nella commercializzazione dei contenitori in vetro per alimenti e prodotti farmaceutici, ne acquisisce la proprietà. Fin dagli inizi della sua gestione avvia una politica di acquisizioni e consolidamento della presenza sul territorio nazionale che nel 1988 lo porta a rilevare la concorrente Torino Vetro, storica società piemontese di distribuzione di contenitori in vetro per uso alimentare e a realizzare nel 1990 una importante sede logistica nella provincia veronese. Nel 1992 a fronte di tendenze che segnalano un diminuito interesse nei confronti del “vaso di forma speciale”, settore nel quale si era specializzata l’attività, Vetrerie Bruni inizia a dedicarsi, sempre nel mondo dei vasi, allo studio di soluzioni tecniche finalizzate a facilitare il confezionamento del prodotto e contemporaneamente entra nel settore delle bottiglie per distillati, vino, olio e aceto. Fortemente orientato all’internazionalizzazione del marchio, dopo aver avviato accordi di distribuzione commerciale negli Stati Uniti, nel 1997 potenzia la presenza dell’azienda sul mercato nord americano con la creazione di una filiale a cui seguirà nel 2008 la costituzione della Bruni Glass Packaging Ltd. Negli anni successivi modifica la ragione sociale in Bruni Glass SpA e sviluppa un articolato piano di espansione con le acquisizioni in Italia di Firenze Vetro Srl e Vetro Special Snc, dalle quali nasce la Bruni Glass Centro Sud con sede ad Acquasparta (Tr), e all’estero con l’acquisizione di due società distributrici francesi dalle quali prende vita nel 2011 la Bruni Glass France per la diffusione del marchio sul territorio francese. Segue nel 2014 l’acquisizione di Vetrerie Betti SpA di Torino, storica realtà nel mondo del packaging in vetro, incorporandola per fusione ed ampliando quindi sia la propria clientela che l’offerta di nuovi modelli. Nel 2015 la Bruni Glass SpA avvia a Valenza la Bruni Glass che acquisisce la Vidremar SL, che permetterà una più intensa penetrazione sul mercato iberico sia per la disponibilità di un maggior numero di modelli che per una presenza più capillare e strutturata. L’azienda, che dal 2016 fa parte del Gruppo Berlin Packaging, opera attraverso 5 sedi in Italia ed è presente in Francia, Spagna, Canada, Stati Uniti e Cina. Con una linea di prodotti superiore ai 3.000 articoli serve oltre 6.000 clienti nel mondo. Realizza un fatturato pari a 190 milioni di euro, di cui il 62% proviene dall’export. L’attenzione all’innovazione e alla ricerca lo porta a realizzare alla fine degli anni ’90, nella sede di Trezzano sul Naviglio, l’Innovation Center, un ufficio di engineering e creatività per la produzione di bottiglie personalizzate. Nel 1997 viene creato anche il “Progetto Millennio”, ora “Bruni Glass Design Award” un contest che con cadenza biennale vede la partecipazione delle più importanti scuole di design a livello europeo per l’ideazione di nuove forme del vetro, volto anche ad avvicinare il mondo della formazione con quello del lavoro. Nel 2015 Bruni Glass ha partecipato con un proprio spazio espositivo all’EXPO di Milano, nell’ambito del padiglione della Federalimentare e nell’occasione ha lanciato “Trasparenze 2.0”, un libro sulla progettazione e produzione di vetro cavo meccanico.
Cariche ricoperte
Amministratore Unico GDB Investimenti Srl