Menu

Alessandro Scelfo

Nato a Giarre (Catania) nel 1933
Nominato Cavaliere del Lavoro il 31 05 1999
Numero brevetto 2399
Settore Commercio, turismo e servizi
Regione di nomina
Sicilia
Attività
Autolinee e servizi turistici
Profilo
A 16 anni, dopo la morte del padre, inizia a lavorare nella società di autolinee di famiglia S.A.I.S. (Servizi Automobilistici Ingegnere Scelfo). Intanto consegue la laurea in giurisprudenza. Dal 1949 espande le attività acquisendo una serie di aziende di trasporto (oltre trenta). Nel 1964 compie un viaggio negli stati Uniti. Al ritorno attua un ampio ed innovativo programma di potenziamento e sviluppo per nuovi e veloci collegamenti in Italia e – dal 1980 – all’estero. La razionalizzazione dei servizi e della rete consentono al gruppo di produrre ancora oggi servizi in Sicilia al più basso costo d’Italia, con grande economia per le casse dello Stato. In sessant’anni le aziende diventano il maggiore gruppo privato in Sicilia, ed il quarto in Italia. Il Gruppo è costituito da una società Bus Center che commercializza i servizi operati da sette società di autolinee (tra cui Segesta, Interbus, Etna Trasporti, Sicilbus) oltre a società turistiche ed alberghiere. I dipendenti – dai 45 iniziali – sono oggi 450; 350 autobus trasportano ogni anno 12 milioni di passeggeri e percorrono 20 milioni di chilometri. Diciotto le regioni servite in Italia, in particolar modo Lombardia, Lazio e Sicilia. I paesi esteri collegati con l’Italia sono Belgio, Francia, Svizzera, Germania, Slovenia e Croazia. Più di 100 le città servite all’estero, più di 250 quelle in Italia. Nel suo stile di management Alessandro Scelfo pone grande attenzione ai valori sociali e cristiani: è stato governatore del Distretto Rotariano di Sicilia e Malta e presidente regionale in Sicilia dell’Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti. È membro del Collegio dei probiviri della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro. Dal 2008 al 2014 è stato presidente del Gruppo Siciliano dei Cavalieri del Lavoro.