Menu

Sandro Veronesi

Nato a Ala (Trento) nel 1959
Nominato Cavaliere del Lavoro il 29 05 2009
Numero brevetto 2650
Settore Industria
Regione di nomina
Veneto
Attività
Industria dell'abbigliamento
Profilo
È presidente di Calzedonia SpA, da lui fondata nel 1987 a Verona, con l’idea di promuovere la vendita di calze attraverso una catena di negozi specializzata. Laureato “cum laude” in economia e commercio a Verona nel 1983, comincia subito a lavorare presso la Golden Lady, azienda italiana leader nella produzione di collant, partecipando attivamente al lancio del marchio e alla sua commercializzazione internazionale. L’origine di Calzedonia risale al piccolo negozio aperto a Verona, al quale nello stesso anno si aggiungono altri tre negozi. Dopo un breve periodo decide di vendere prodotti con un proprio marchio, dapprima realizzati da terzi e dal 1994 in proprio. Inoltre, tra il 1988 e il 1989, per evitare di chiudere i negozi nei tre mesi estivi, introduce nei punti vendita anche collezioni mare, dando così vita anche al business dei costumi da donna, uomo e bambino. Mentre affronta queste sfide, continua a mantenere un ruolo chiave nello sviluppo di Golden Lady. Dal 1993 si dedica completamente a Calzedonia. Successivamente, nel 1996 e nel 2003, crea le nuove catene Intimi Intimissimi e Tezenis. Il primo, ha conquistato il mercato della lingerie grazie alla sua particolare specializzazione e al suo stile sensuale e glamour, diventando in poco tempo il brand leader nel settore dell’intimo per l’uomo e la donna; il secondo è un marchio più trendsetter per tutta la famiglia, con spirito cool e profonda attenzione per quello che accade nel mondo web e social network. Nel 2009 entra a far parte del gruppo anche Falconeri, marchio di maglieria caratterizzato da filati naturali e pregiati 100% made in Italy per la donna e l’uomo. Nel 2012 è la volta di Signorvino, nato per valorizzare le eccellenze vinicole del territorio, una scommessa partita dalla volontà di Sandro Veronesi di trasmettere il valore culturale che questo settore rappresenta nel mondo. Ultimo ingresso nel gruppo Atelier Emé, marchio che crea e produce abiti da sposa: rappresenta un’eccellenza sartoriale coniugata in tessuti ricercati per abiti preziosi e unici, vere opere d’arte. Il Gruppo Calzedonia supera nel 2016 i due miliardi di euro (2.128) di fatturato con un significativo incremento del 5,4% rispetto all’anno precedente. Presente in 45 paesi con circa 31.900 dipendenti nel mondo, il Gruppo persegue una politica di consolidamento nei principali mercati europei, con una forte focalizzazione al raggiungimento della redditività delle filiali commerciali ancora in fase di crescita: ad oggi la quota di fatturato conseguito all’estero ha superato il fatturato interno, e la tendenza è destinata a confermarsi negli anni a venire. Al 31.12.2016 operavano con i marchi del Gruppo un totale di più di 4.200 punti vendita, di cui oltre 2.500 all’estero. Impegnato nel sociale, ha fondato la Fondazione San Zeno di cui è presidente e a cui sono destinati parte dei ricavi del Gruppo. Essa opera in Italia e all’estero con il motto “Studio, Formazione, Lavoro”, promuovendo progetti nel campo dell’istruzione, formazione professionale e creazione di lavoro.
Cariche ricoperte
Presidente Calzedonia SpA
Presidente Fondazione San Zeno