Menu

Luigi Papaiz

1924 - 2003
Nominato Cavaliere del Lavoro il 02 06 1992
Numero brevetto 2217
Settore Industria
Regione di nomina
Estero (Italia)
Attività
Industria metalmeccanica
Profilo
Nel 1947 diede vita a Bologna, città nella quale aveva conseguito il diploma di tecnico industriale, all'impresa meccanica Papaiz e Brunetta. Nel 1952 si trasferì in Brasile a San Paolo, dove iniziò la produzione di cilindri e serrature per mobili per ufficio. Dal 1970 impresse alla sua industria una continua espansione. Utilizzando tecnologie e nuovi macchinari prevalentemente italiani, iniziò anche la produzione di lucchetti di sicurezza, serrature e maniglie, poi di porte, profilati e trafilati in ottone. Grazie al suo impegno imprenditoriale, creò un gruppo familiare leader nel settore. La Papaiz Industria e Commercio Ltda contava una forte presenza sul mercato non solo in Brasile, ma anche in altri 40 paesi. Fu presidente del Gruppo Papaiz a cui facevano capo l'Udinese Metais Industria e Commercio, la Papaiz Nord Est Industria e Commercio e la Friuli Agropecuaria. Il Gruppo occupava nel 2003 circa 1.150 dipendenti. Nel 1999 fu nominato Cavaliere di Gran Croce "al Merito della Repubblica Italiana". Nel 2001 la Papaiz realizzò una joint-venture con l'impresa italiana Faber di Cividale del Friuli (Udine), creando la Faber-Papaiz a Salvador - Bahia, per fabbricare in Brasile cilindri di alta pressione per gnv (gas naturale per veicoli).