Menu

Gianfranco Dioguardi

Nato a Bari nel 1938
Nominato Cavaliere del Lavoro il 02 06 1989
Numero brevetto 2134
Settore Industria
Regione di nomina
Puglia
Attività
Industria edile
Profilo
È laureato in ingegneria. Ha ripensato completamente l’azienda paterna, riorganizzandola strategicamente in modo nuovo. Ha creato un modello di “impresa rete” di alte tecnologie con collaboratori “imprenditori di se stessi” (il suo Progetto “Meridiana. Un’impresa per la cultura” è stato patrocinato dal Segretario generale del Consiglio d’Europa). Ha coniugato l’attività imprenditoriale con quella scientifica come professore ordinario di economia e organizzazione aziendale al Politecnico di Bari. Nella Associazione Amici dell’Accademia dei Lincei è stato nominato socio “ad honorem” per meriti acquisiti e fa parte del Consiglio direttivo. Socio onorario della SITdA (Società Italiana della Tecnologia dell’Architettura), a Milano è socio onorario dell’Associazione “Famiglia Meneghina - Società del Giardino” ed è stato vice presidente della “Casa della Cultura.” Socio fondatore, membro del consiglio della Fondazione IRSO, ha fatto parte del Consiglio direttivo del Touring Club Italiano, del Comitato scientifico della Fondazione Università IULM (Milano), della Commissione Cultura Confindustria per l’area tematica “Cultura d’Impresa”, del Comitato direttivo dell’Associazione Italiana di Ingegneria Gestionale, del Comitato tecnico scientifico del SiTI-Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’innovazione dell’Università di Torino. Il Presidente della Repubblica Italiana gli ha conferito due medaglie d’oro: nel 1997 su proposta del Ministro della Pubblica istruzione come benemerito della scuola, della cultura e dell’arte e, nel 2001, su proposta del Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, per benemerenze nel campo della scienza e della cultura. Nel 2004 è stato insignito del grado di Cavaliere della Legione d’Onore della Repubblica di Francia. È presidente onorario della Fondazione Dioguardi.
Cariche ricoperte
Presidente onorario Fondazione Gianfranco Dioguardi