Menu

Michele Ferrero

1925 - 2015
Nominato Cavaliere del Lavoro il 02 06 1971
Numero brevetto 1732
Settore Industria
Regione di nomina
Piemonte
Attività
Industria dolciaria
Profilo
Dopo la fondazione della Ferrero nel 1946 fu l'artefice dello sviluppo dell'azienda, con felici intuizioni di marketing e tanti nuovi prodotti, che hanno trasformato il dolce in un alimento industriale dedicato a masse di consumatori. Portò alto il nome dell'Italia nel mondo fin dal 1956, costituendo la Ferrero Germania e successivamente la Ferrero Francia, primi esempi di internazionalizzazione dell'industria nazionale. Fu l'inventore dei più famosi prodotti Ferrero nel mondo, da Nutella a Tic Tac, da Ferrero Rocher a Mon Chéri, fino ad arrivare alla linea Kinder. Grazie alla continua espansione territoriale e di prodotto Ferrero è uno dei principali gruppi dolciari a livello mondiale, presente in 46 paesi con società che includono 6 aziende agricole e 20 stabilimenti produttivi, distribuisce i suoi prodotti in tutti i paesi del mondo ed ha oltre 29.000 collaboratori. Dopo la prematura scomparsa del figlio Pietro nel 2011, rimase amministratore delegato del Gruppo Ferrero il figlio Giovanni. Per volontà di Michele Ferrero nel 1983 nacque la Fondazione Ferrero, con sede ad Alba, attiva in campo sociale e culturale. Nel suo logo compaiono i tre verbi che la caratterizzano: 'Lavorare, Creare, Donare'. Nel 2005 creò le Imprese Sociali Ferrero attive in India, Sud Africa e Camerun, delle vere 'imprese', basate su una concezione prettamente imprenditoriale, agendo però con uno spirito 'sociale', poiché finalizzate da un lato a creare posti di lavoro nelle aree meno favorite del mondo, e dall'altro a finanziare progetti sociali volti alla tutela della salute ed alla crescita educativa dei bimbi e dei ragazzi più bisognosi.