Menu

Arturo d'Ayala Valva

Nato a Roma nel 1949
Nominato Cavaliere del Lavoro il 31 05 2013
Numero brevetto 2752
Settore Agricoltura
Regione di nomina
Puglia
Attività
Agricoltura
Profilo
Imprenditore agricolo, gestisce le aziende di famiglia distribuite fra le province di Taranto, Brindisi e Bari per un’estensione complessiva di 1.500 ettari, destinati a uliveti, vigneti e alla coltivazione di cereali e ortaggi. Impiega 60 persone, che salgono a 165 nei picchi stagionali di lavoro. Laureatosi in scienze agrarie nel 1971 e conseguita l’abilitazione professionale in agronomia, ha gestito le proprietà terriere di famiglia introducendo numerose innovazioni. Grazie all’introduzione dell’irrigazione, è stato possibile avviare la coltivazione della barbabietola da zucchero, del pomodoro e di altri ortaggi, alternata ai cereali, seguendo il corretto principio della rotazione delle colture. Negli anni ’80 ha introdotto gli impianti di vite a spalliera al posto della vite ad alberello e, attraverso una progressiva meccanizzazione dei processi, ha migliorato la qualità del prodotto riducendo parallelamente i costi. Ha arricchito la propria produzione con nuove varietà di uve, affiancando ai vitigni autoctoni anche vitigni internazionali. Complessivamente raggiunge una produzione annua di circa 60.000 quintali di uve. Oggi l’azienda è diventata un punto di riferimento sia per cantine sociali che per cantine private attive nella produzione di vini destinati al mercato nazionale e internazionale. Interessato allo sviluppo e alla tutela del proprio territorio, è componente di Confagricoltura Taranto e ha fatto parte del Consorzio di Bonifica dell’Arneo e del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara. Dal 1997 al 2013 è stato membro del Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, ricoprendo dal 2009 anche l’incarico di componente del Comitato esecutivo. Attraverso la fondazione familiare omonima sostiene progetti di assistenza agli anziani disagiati nella provincia di Taranto.
Cariche ricoperte
Titolare Azienda Agraria d’Ayala Valva Arturo