Menu

Aureliano Benedetti

Nato a Firenze nel 1935
Nominato Cavaliere del Lavoro il 28 05 2007
Numero brevetto 2579
Settore Attività creditizia e assicurativa
Regione di nomina
Toscana
Attività
Credito
Profilo
Laureato in economia nel 1960, commercialista, dal luglio 1994 all’aprile 2012 è stato presidente della Cassa di Risparmio di Firenze SpA, quotata dal 2000 al 2008 alla Borsa Italiana e successivamente aggregata al Gruppo Intesa Sanpaolo. Oggi la Cassa di Risparmio di Firenze (Banca CR Firenze) controlla le Casse di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, dell’Umbria, di Rieti, di Viterbo e Civitavecchia. Il Gruppo Banca CR Firenze non solo ha dato impulso all’economia delle sette regioni in cui opera, ma ha contribuito alla realizzazione di numerose iniziative, sponsorizzando tra l’altro a Firenze il restauro del Perseo di Benvenuto Cellini e della Trinità di Masaccio e nel porto di Civitavecchia il restauro delle Mura del Bramante. Sotto la sua presidenza, la Banca ha pubblicato opere in più volumi sulla storia dell’arte, dell’artigianato e della civiltà toscana. È stato costante il sostegno all’Università di Firenze specie alle facoltà di Giurisprudenza e di Economia, anche con borse di studio. Nel corso della sua carriera, oltre che presidente, amministratore delegato e consigliere di amministrazione in società di importanza nazionale e internazionale, è stato vice presidente di Ferrovia Centrale Umbra dal 1976 al 1983 e consigliere di Gucci Group N.V. dal 1987 al 2004, è stato membro del Consiglio di gestione della Banca Intesa Sanpaolo SpA dal 2008 al 2013. Attualmente è membro del Consiglio di Amministrazione di Banca IMI SpA. È stato membro del Consiglio di Amministrazione dell’Associazione Bancaria Italiana dal 1995 al 2014 di cui ne è stato vice presidente dal 2000 al 2002 e dal 2004 al 2006. È, inoltre, presidente del Museo Galileo Istituto e Museo di Storia della Scienza, della Fondazione Lorenzo Valla e dell’Associazione Amici dell’Accademia della Crusca.
Cariche ricoperte
Presidente Museo Galileo - Istituto e Museo di Storia della Scienza
Presidente Associazione Amici dell’Accademia della Crusca
Presidente Fondazione Lorenzo Valla