Menu

Giovanni Barbaro

Nato a Palermo nel 1937
Nominato Cavaliere del Lavoro il 02 06 1989
Numero brevetto 2148
Settore Industria
Regione di nomina
Lazio
Attività
Industria armatoriale
Profilo
È laureato in scienze geologiche. Nel 1965 alla morte del padre rileva, assieme al fratello Alfredo, l’attività di agente marittimo e spedizioniere. Trasforma l’azienda di famiglia nella Pietro Barbaro SpA, ampliandone l’attività in settori affini. Grazie alle sinergie derivanti dalle numerose partnership con armatori italiani e stranieri, l’attività svolta si configura come una tra le più importanti e articolate del settore marittimo e della logistica integrata. Il Gruppo Barbaro ha infatti gestito negli anni tramite le sue controllate e collegate più di 200 navi di diverse tipologie (petroliere, chimichiere, bulk carriers, ro-ro ecc.), commissionando in vari cantieri italiani, europei e del Far East più di 100 navi. La società da lui a suo tempo presieduta (Finaval) ha ordinato per prima in Europa una nave petroliera a doppio scafo (1989) ed è stata la prima società armatoriale italiana a ottenere l’ISO 9002 e l’ISO 14001, precorrendo i tempi per il raggiungimento dei requisiti di sicurezza e qualità ambientale nei trasporti. Tra il 2003 e il 2008 con la società del Gruppo PB Tankers ha ordinato in Corea del Sud 24 petroliere da 50.000 tonnellate della classe ghiaccio 1A specializzandosi nel trasporto e nella logistica dei prodotti petroliferi nelle aree del Mar Baltico. Nel 2005 ha dato inizio a un importante piano di investimenti nella Federazione Russa in unità fluvio-marittime per il trasporto di prodotti petroliferi nella regione del Volga-Don, Mar Nero e Mar Caspio. Dal 2013, come da programma, sono 28 le unità (da 5.000/7.000 tons) operative nel progetto Russia e circa 1.000 persone sono impiegate e gestite dalla sede di Samara della Prime Shipping del Gruppo Barbaro. Nel settembre 2015 si finalizza l’acquisto di tutti gli asset della Pietro Barbaro che operano in Russia da parte di una joint venture formata da Rosneft, Sberbank e Pietro Barbaro. Nel giugno 2016 Pietro Barbaro e Rosneft firmano l’accordo per la creazione di una joint venture per il trasporto marittimo internazionale di petrolio e prodotti petroliferi.