Menu

Umberto Brustio

1878 - 1972
Nominato Cavaliere del Lavoro il 21 12 1952
Numero brevetto 1222
Settore Commercio, turismo e servizi
Regione di nomina
Estero (Italia)
Attività
Terziario commercio
Profilo
Nato a Buenos Aires, svolse un periodo di tirocinio nel settore cotoniero in Italia e all'estero. Nel 1912 assunse la direzione generale della s.a. Enrico Dell'Acqua di Buenos Aires, che comprendeva stabilimenti tessili e grandi magazzini. Nel 1919, dopo il disastroso incendio della filiale di Milano, fu nominato amministratore delegato e direttore generale della Rinascente di Milano, per la quale apprestò in tempi brevi una nuova sede. Ne ristrutturò integralmente il settore commerciale e quello amministrativo, creando importanti filiali nelle principali città d'Italia. Nel 1928, con grande intuito, fondò la società Upim - Unico prezzo italiano Milano, arricchita poi di filiali e confluita successivamente nella Rinascente. Durante la guerra creò numerosi spacci nelle zone di sfollamento. Al termine del conflitto, completò l'importante opera di ricostruzione della società che culminò nel 1950 nella nuova filiale di Milano. Fu poi nominato presidente della Rinascente Upim, gruppo con 50 magazzini e 4500 dipendenti.